« Signore, da chi andremo ? Tu hai parole di vita eterna » Gv 6,68



Abbonatevi !
Scrivete la vostra e-mail
(gratuito)


Confermate la vostra e-mail

















 
   

Esaltazione della santa Croce, festa
Meditazione del giorno
San Giovanni Crisostomo (ca 345-407), sacerdote ad Antiochia poi vescovo di Costantinopoli, dottore della Chiesa
Omelia su "Padre, se possibile"

"Dio ha tanto amato il mondo"

      E' la croce che ha riconciliato gli uomini con Dio, che ha fatto della terra un cielo, che ha riunito gli uomini agli angeli. Ha rovesciato la roccaforte della morte, distrutto la potenza del demonio, liberato la terra dall'errore, posto le fondamenta della Chiesa. La croce, è la volontà del Padre, la gloria del Figlio, il giubilo dello Spirito Santo...

      La croce è più splendente del sole, più brillante dei suoi raggi, poiché, quando il sole si oscura, allora la croce splende (Mt 27,45); il sole si oscura non nel senso che sparisce, ma che è vinto dallo splendore della croce. La croce ha annullato l'atto della nostra condanna (Col 2,14), ha spezzato le catene della morte. La croce è la manifestazione dell'amore di Dio: "Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia".

      La croce ha aperto il paradiso, vi ha introdotto il malfattore (Lc 23,43) ed ha riportato al Regno dei cieli il genere umano votato alla morte.



 
©Evangelizo.org 2001-2017