« Signore, da chi andremo ? Tu hai parole di vita eterna » Gv 6,68



Abbonatevi !
Scrivete la vostra e-mail
(gratuito)


Confermate la vostra e-mail

















 
   

II Domenica del Tempo Ordinario
Meditazione del giorno
Basilio di Seleucia (?-ca 468), vescovo
Discorso a lode di Sant'Andrea, 4; PG 28,1105

"Abbiamo trovato il Messia"

      Preso Pietro con sè, Andrea conduce al Signore suo fratello secondo la natura e il sangue, perché diventi discepolo come lui; questa è la prima impresa di Andrea. Accresce il numero dei discepoli; vi introduce Pietro, nel quale Gesù troverà il capo dei suoi discepoli. Perciò quando dopo Pietro avrà mostrato una condotta mirabile, la dovrà a ciò che Andrea aveva seminato. La lode rivolta a uno, si riflette pure sull'altro, poiché i beni dell'uno appartengono all'altro e l'uno si gloria dei meriti dell'altro.

      Quale gioia ha procurato a tutti Pietro Pietro quando ha risposto senz'indugio alla domanda del Signore, rompendo il silenzio imbarazzato dei discepoli! Solamente Pietro ha pronunciato queste parole: "Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente" (Mt 16,16). Parlava in nome di tutti; in una frase, proclamava il Salvatore e il suo disegno di salvezza. Quanto questa proclamazione si accorda bene con quella di Andrea! Il Padre celeste conferma le parole che Andrea aveva dette a Pietro mentre lo conduceva a Cristo - "Abbiamo trovato il Messia" - ispirandole a Pietro (Mt 16,17): "Tu sei il Cristo, il figlio del Dio vivente".



 
©Evangelizo.org 2001-2018