« Signore, da chi andremo ? Tu hai parole di vita eterna » Gv 6,68



Abbonatevi !
Scrivete la vostra e-mail
(gratuito)


Confermate la vostra e-mail

















 
   

Giovedì della X settimana delle ferie del Tempo Ordinario
Meditazione del giorno
San Giovanni Crisostomo (ca 345-407), sacerdote ad Antiochia poi vescovo di Costantinopoli, dottore della Chiesa
Omelie sulla prima lettera ai Corinzi, n° 27

3Va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello3

      Non esiste la Chiesa se ci andiamo per restare divisi, bensì perché le nostre divisioni siano superate; è questo il senso dell’assemblea. Se andiamo per l’eucaristia, vediamo di non far nulla che contraddica l’eucaristia, non causiamo dispiacere al nostro fratello. Venite per rendere grazie per i benefici ricevuti, non separatevi dal vostro prossimo.

      A tutti senza distinzione, Cristo offre il suo corpo dicendo: “Prendete e mangiatene tutti”. Perché dunque non ammetti tutti alla tua mensa? ... Fai memoria di Cristo e disprezzi il povero?... Prendi parte a quella divina cena; devi essere il più compassionevole degli uomini. Hai bevuto il sangue del Signore e non riconosci il tuo fratello? Anche se finora non l’avessi riconosciuto, a quella tavola devi riconoscerlo. Occorre essere tutti nella Chiesa come in una casa comune: formiamo un unico Corpo. Abbiamo un solo battesimo, una sola mensa, una sola sorgente, e anche un solo Padre (cfr Ef 4,5 ; 1Cor 10,17).



 
©Evangelizo.org 2001-2018